giovedì 10 ottobre 2013

It's a Lush world, parte terza: prodotti per la cura dei capelli.

Buon pomeriggio a tutti, ragazze e ragazzi.
Oggi continuo, finalmente, a parlarvi dei prodotti Lush che preferisco e in particolare vi parlerà di shampoo & co.
Questo, per me, è un tema un po' ostico, nel senso che non dedico particolare attenzione ai miei capelli, un po' perchè ho una zia parrucchiera e quindi non mi sono mai posta il problema, un po' perchè ho i capelli naturalmente mossi, che non necessitano di particolari messe in piega studiate a tavolino.
In ogni caso ci sono due o tre prodotti Lush che ho provato e che mi sento di consigliarvi ad occhi - quasi - chiusi.

Shampoo Solidi

Della categoria ne ho provati due: Atlantide e Godiva; mi sono piaciuti entrambi.
Devo dire che questo tipo di prodotto è molto funzionale se viaggiate spesso, infatti occupa pochissimo spazio e dura tipo PER SEMPRE. Non scherzo, con un panetto di shampoo ci ho fatto una cosa come tipo 3 mesi di lavaggi e io sono una maniaca dei capelli puliti, il che vuol dire che me li lavo un giorno sì e uno no, all'occorrenza (trad: ESTATE) anche tutti i giorni.

Trovo molto comodo bagnarli sotto il getto della doccia sfregandoli fra le mani in modo che si formi una buona schiuma per poi massaggiarla sulla cute, per me è il modo ideale per non sprecare troppo prodotto.


Godiva è uno shampoo - balsamo e mi è stato consigliato dalla commessa in bottega come un prodotto adatto al mio tipo di capello, riccio e crespo. Profuma deliziosamente di gelsomino e contiene proprio dei piccoli pezzettini di fiore al suo interno. L'odore è molto persistente e per alcuni potrebbe risultare stucchevole, acquistatelo solo se siete amanti dei profumi forti.
Essendo un prodotto due in uno io lo applicavo senza utilizzare poi il balsamo per non ungere troppo la cute; lava bene i capelli e li mantiene morbidi e abbastanza districati, senza però appesantirli troppo. 
Un difetto di questo shampoo solido, che non ho riscontrato però in Atlantide, è che tende a spezzettarsi con il tempo, rendendo difficile l'utilizzo; non so dire esattamente se è un problema specifico del panetto che avevo io o se si tratta di una questione di Godiva in generale.

Atlantide, invece, è uno shampoo specifico per rendere i capelli più lucidi, restituendogli la brillantezza perduta. Contiene principalmente alghe marine e sale ed è di un delicato color azzurro. Come Godiva lava bene e lascia i capelli morbidi, inoltre il profumo è molto più delicato, una fragranza quasi maschile a mio parere. 

Mi sono trovata bene con questi due prodotti perchè li alternavo spesso: due lavaggi con Godiva e due con Atlantide facevano in modo che il primo non mi ungesse troppo i capelli e che il secondo non me li seccasse troppo (si sa che il sale ha quest'effetto). 
In generale ve li consiglio se vi piace provare qualcosa di nuovo o se siete studenti fuori sede: fanno risparmiare spazio e il costo (sui 8-9 euro per pezzo) viene equamente distribuito in circa tre mesi di utilizzo.


Trattamenti specifici
 
Di questa categoria ho provato un solo prodotto e me ne sono perdutamente innamorata. Sto parlando dei mio compagno inseparabile, del tipo che se lo tolgono dal mercato potrei fare una strage, Crine Tempestose. Non mi piace solamente perchè prende il nome dal mio libro preferito in assoluto, mi piace perchè è uno dei pochi prodotti per capelli ricci che effettivamente contribuiscono a renderli un po' più gestibili e non mi fanno sembrare il cugino IT alle prese con una scossa elettrica.


Si tratta di una crema bianco/giallognola, contenuta nel classico vasetto nero con il tappo a vite. Il prezzo è, purtroppo, abbastanza alto: 17,95 € per 100gr di prodotto. Non è poco, ma anche qui stiamo parlando di un utilizzo su ampia scala; ne basta veramente pochissimo per tutta la testa.
Io lo utilizzo sia sui capelli bagnati che asciutti; prendo una noce, uhm, nocciolina, di prodotti e me lo spalmo sulle mani, poi vado ad applicarlo sulle punte,  a seconda del periodo dell'anno o li asciugo a testa in giù con phon e diffusore oppure li lascio asciugare all'aria aperta. Quando i capelli sono particolarmente ingestibili a causa di avverse condizioni meteorologiche Crine Tempestose è utile anche per rimetterli in piega, basta sempre non esagerare.  
Il profumo è molto particolare, si sente distintamente il profumo dei fiori d'arancio e del gelsomino, è sublime se applicato dopo aver lavato i capelli con Godiva. Lascia i capelli morbidi, profumati e, finalmente, presentabili.
Questo penso sia in assoluto il prodotto Lush che preferisco, dopo lo struccante, ovviamente. Guai a chi mai mi separerà dal mio amato Crine Tempestose. Dai, come si fa a non amare un prodotto che si chiama così? ;)

Stamattina, inoltre, ha suonato alla mia porta il corriere con il pacco Lush contenente i prodotti di Natale... MAISENZA a volontà! Sono una persona felice ;) 


Mi spiace di avervi parlato di così pochi prodotti ma non ne ho provati tanti... spero di rifarmi!

Alla prossima,

Alessia.

3 commenti:

Ariel ~ ha detto...

Anche io adoro Crine Tempestose *_* Io l'ho acquistato dall'uk risparmiando qualcosina, ma effettivamente penso che il barattolo mi durerà secoli! *_*

Everythingisilluminated12 ha detto...

Volevo prenderlo anche io dal sito uk, ma ha un altro nome e sarebbe stato meno... fascinoso.

Silvia. ha detto...

mmh devo decidermi a prendere qualcosa anche io da lush t.t bel post*-* bacio

Posta un commento